Lago Erdemolo

 

 

“Val dei mocheni” con le ciaspole al Lago Erdemolo   09-02-08

 

Ore 7.00 sveglia, ritrovo alle ore 8.00 e poi si parte….. i quattro temerari di questa escursione siamo : io, l’immancabile Luca, Marika e Gino..

 

La partenza si trova in fondo alla val dei Mocheni ….   Si sale per una decina di km fino ad arrivare al parcheggio sulla sinistra da dove inizia la segnaletica..

 

Partiamo a tutta.. ma subito dopo le due prime rampe decidiamo di proseguire un po’ più lentamente l’itinerario non è lungo ma siamo tutti con poco allenamento,  il paesaggio tutto innevato  è piacevole e il rumore ovattato delle ciaspole sulla neve aiuta allo spirito nella salita; il percorso è già battuto e la via è evidente ma preferiamo fare la nostra “rotta” accanto a quelle già esistenti sulla neve fresca e farinosa…

 

Il percorso si sviluppa per lo più in una ampia vallata ricca di vegetazione fino ad arrivare al Lago Erdemolo completamente ghiacciato dove ci siamo rifocillati con panini, ciocolato e the caldo poi siamo saliti sulla destra fino ad una piccolo pianoro da dove si può godere di uno splendido panorama e dopo un tratto molto in pendenza dove abbiamo dovuto togliere  le ciaspole per proseguire solo con gli scarponi (la neve su questa costa esposta al sole era molto bagnata e alta, le ciaspole erano di impiccio per la pendenza) io mi sono fermato dopo poco, a circa 50 metri dalla cima pensieroso per la discesa.. Luca, Marika e Gino invece proseguirono fino alla vetta..   Il rientro lo abbiamo fatto tutto tranquillamente a parte quel piccolo tratto in cui la pendenza era elevata tracciando altre rotte nella neve in perfetta discesa libera (sempre con le ciaspole ai piedi) Veramente credevo che la discesa fosse più impegnativa perché la pendenza mi sembrava notevole… invece dopo i primi cento metri dei discesa ci si prende subito confidenza.